Ora.

Quello che rimane di un concerto. E di una sera a parlare pensare di non essere più. Alle occasioni perdute.

Annunci

~ di it's me su aprile 23, 2010.

Una Risposta to “Ora.”

  1. ai treni persi. va bè. hai ragione.un brindisi. ma per fortuna la terra è tonda e gira in un moto circolare. un circuito chiuso? un circuito aperto? facciamo aperto dipende dai punti di vista e dalle scelte che uno vuole fare. comunque essendo il suo moto circolare è una stazione sempre affollata di treni che vanno e che tornano. magari quelli che tornano non li riconosci neanche più. è vero cogliere un attimo è cogliere e beneficiare di una emozione, di quella emozione. ma le emozioni sono infinite per fortuna. l’importante è non smettere mai di ricercarle o di andarsele a prendere (per i più “timidi o riservati” come me è un pò più difficile. io ho perso un sacco di treni, ma consapevolmente. su alcuni treni non mi hanno fatto salire (cazzi loro e problematici loro). su altri non ci sono salita. alcuni che volevo prendere non ho potuto per responsabilità familiari o per mancanza di supplementi vari.su altri ci sono salita senza biglietto (la maggior parte). quelli ad alta velocità non mi piacciono (adoro la lentezza del susseguirsi delle cose). quando esprimi nuovamente il tuo linguaggio musicale? ci fai star bene!molto e ci fai anche un pò crescere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: